HOME  |  PRESENTATION  |  ROUTE  |  LOGISTICS  |  CONTACT US
  Italiano  Espaņol
Media Partner
Rai Sport
NOW ARE OPEN
On-Line
Subscriptions
Dear Cyclist,
you can now subscribe to the GranFondo Terre dei Varano.
How to subscribe
CONSULTA IL
Regolamento
Ufficiale
Dear Cyclist,
č disponibile il regolamento ufficiale aggiornato della manifestazione.
Consulta il Regolamento
TESTIMONIAL
Luca
      Panichi
Cycling is a sunbeam that refreshes you in the desert
FEEDBACK
About Us
09/05/16 - Christian Barchi:
complimenti per tutto amico mio!!!! grandi come sempre
Guarda gli altri feedback
PREVENZIONE
Danno da
   Stress
Dear Cyclist,
partecipa al progetto e riceverai gratuitamente i risultati dell'analisi del tuo DNA.
Show results
 
Associazione Raffaello
 
Granfondo gemellata con:

La Granfondo Terre dei Varano č gemellata con Corsa per Haiti

Gran Fondo MTB 9 Fossi - Cingoli

Gran Fondo Diavolo in Versilia

Granfondo Stelvio Santini
 

Luca Panichi testimonial

Dedication to the GranFondo Terre dei Varano

Luca Panichi
Il ciclismo è un raggio di sole che ti rinfresca nel deserto.

Pedalare la mia carrozzina, "spingendola" nella Cima Sassotetto della Gran Fondo Terre dei Varano sarà richiamare i tempi del passato, colorandoli di nuove tonalità, respirando nuove sensazioni, moltiplicando le energie, nella gioia di spostare in avanti il limite e di condividerlo con la passione comune di "scalare" le salite del ciclismo e della vita!

Description

Luca Panichi è un ciclista speciale di 44 anni. La sua carriera agonistica è durata 17 anni con una sessantina di vittorie, tantissimi piazzamenti, 2 partecipazioni al Giro d’Italia, finendo 40 esimo, tantissimi piazzamenti, una accesa "marchigianità" atletica…ed un incidente all’età di 25 anni al Giro dell’Umbria internazionale dilettanti, che lo costringe su di una sedia a rotelle. Il suo amore per il ciclismo non si è mai spento e da subito dopo l’incidente, oltre la dura riabilitazione, Luca Panichi ha ripreso a scalare le sue "salite" spingendole e superandole con la sua carrozzina e a partecipare come testimonial e come "ciclista" alle più svariate gare. Dal 1997 consegna il Premio personale della combattività, suo segno di riconoscimento in gara, al Gp Capodarco Memorial Casartelli e, dal 2009, scala ogni anno un arrivo di tappa in salita al Giro d’Italia dei professionisti. Le cime conquistate dallo scalatore in carrozzina al Giro sono state nell’ordine: il Block House, il Passo del Tonale, il Ghiacciaio del Grossglockner, il Passo dello Stelvio. Luca Panichi verso lo Stelvio
 Quest’anno, per il Giro d’Italia, l’atleta umbro ha deciso di sfidarsi sulle Tre Cime di Lavaredo.

Scalata allo Stelvio Scalata allo Stelvio
Scalata Capodarco Scalata Capodarco

La sua presenza alla Gran Fondo Terre dei Varano vuole essere una testimonianza attiva, protagonista, del valore alto che lo sport del ciclismo dona alle persone che lo praticano con la giusta passione e con l’entusiasmo incondizionato: il senso e la consapevolezza del limite come punto di partenza per raggiungere nuovi obiettivi, più grandi e stimolanti, con la gioia della fatica e la bellezza della condivisione.